Le statue dell'artista Rabarama sul Lungomare Falcomatà di Reggio Calabria.

 

RABARAMA(STATUA 2)

RABARAMA(STATUA 3)

Ecco le tre statue dell’artista Rabarama acquistate dal Comune di Reggio Calabria per la modica cifra di 660mila euro ed esposte sul Lungomare Falcomatà.

Rabarama, al secolo Paola Epifani, nasce a Roma nel 1969, ma vive e lavora a Padova.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

19 risposte a Le statue dell'artista Rabarama sul Lungomare Falcomatà di Reggio Calabria.

  1. Artesia1 ha detto:

    Sono meravigliose! E trovo fantastico inserire l’arte nei centri urbani, perchè tutti hanno il diritto di fruirne è un modo per abituare alla cultura chiunque. Complimenti al sindaco e alla giunta, di qualsiasi schieramento appartenga.
    Artesia

  2. fabiomassimo ha detto:

    Condivido pienamente Artesia1. Il lungomare di Reggio Calabria è, forse, veramente il chilometro più bello d’Italia (D’Annunzio) e io aggiungerei altre opere d’arte a quelle che già fanno bella mostra di se, trasformando la via Marina in un museo a cielo aperto. Panorama, natura più arte e cultura.

  3. DellaRocca ha detto:

    Le trovo molto… “con-turbanti”…

    Scopro con piacere questo blog.

    Giulio

  4. anonimo ha detto:

    piace un saccO.Meglio che dalle mie parti,dove l’ultima mostra on the road riguardava solo Mucche…

  5. Profondoceano ha detto:

    Va bene l’arte ma visti i problemi che hanno certe città, forse si potrebbero spendere meglio i soldi pubblici, anche perchè la maggior parte dei beni artistici meravigliosi, che già ci sono, sono spesso dimenticati e abbandonati a se stessi!

  6. Artesia1 ha detto:

    Utente anonimo, parli di quelle splendide mucche coloratissime che sono state esposte in molte città italiane?… Ma sono bellissime!!!

    Profondoceano, in questo momento storico, riconosco che molte delle città italiane soffrono di vari mali, eppure sono entusiasta… vedo arte anche nell’urbanistica. Ho scritto qualcosa nel mio blog sull’argomento… ma non ho finito.
    Ciao Artesia

  7. Artesia1 ha detto:

    Scusa Fabiomassimo, non intendo approfittarne, ma se Profondoceano cercasse nel mio blog questo post, si chiama “Metamorfosi contemporanea”.
    Chiedo nuovamente scusa.
    Buona serata Artesia

  8. fabiomassimo ha detto:

    Figurati Artesia1, Dalle nostre parti si dice: ” pè qualsicosa… ‘a disposizione” e vengo subito a vedere, tra l’altro.Ciao e spero che ci sentiremo perchè certi argomenti a me stanno a cuore.

  9. anonimo ha detto:

    Ho avuto il piacere di ammirarle di presenza e vi devo dire che hanno reso + affascinante il meraviglioso lungomare di Reggio.
    Per il prezzo non sono la persona adatta a valutare le opere d’arti.

  10. fabiomassimo ha detto:

    Considerato il grande apprezzamento che stanno ottenendo da parte dei numerosi turisti, la spesa è ampiamente giustificata. La via Marina o Lungomare Falcomatà di Reggio Calabria, in questi giorni, sta vivendo momenti di splendore assoluto e le statue di Rabarama ne esaltano la bellezza. Reggio Calabria non è più soltanto la città del Bronzi di Riace.

  11. anonimo ha detto:

    “Spendere meglio i soldi pubblici”? E perchè, chi l’ha detto che spendere in arte non sia una cosa importante? Lo è, eccome…!

  12. fabiomassimo ha detto:

    @utente anonimo, infatti lo dico anch’io, leggi anche al #10.

  13. fabiomassimo ha detto:

    …ma forse ti riferivi al commento di profondoceano.

  14. anonimo ha detto:

    sono di reggio e vi posso dire ke e statue sono soldi sprecati visto che sono già tutte rovinate

  15. anonimo ha detto:

    nn sono assolutamente rovinate

  16. anonimo ha detto:

    le ho viste personalmente e sono veramente belle, complimenti al sindaco!!!

  17. anonimo ha detto:

    indubbiamente molto particolari…ma è lo stesso artista che ha esposto una statua simile a Porto Cervo?

  18. anonimo ha detto:

    Forse non sapete che la bellezza ed il valore dell'arte sono dati anche dall'unicità.L'unicità è una delle cose che le sculture del lungomare falcomatà non hanno insieme anche al valore attribuitogli visto che le quotazioni di mercato attuali di rabarama per quelle sculture  non sono verosimilmente credibilii ed il fattio che ne possa ritrovare una copia identica in olanda o in una piazza di Brescia ne fanno soltanto uno sperpero di denaro pubblico.Sarebbero stati pagati molti stipendi e creditori con quei denari..

  19. anonimo ha detto:

    Peccato che l'artista ha copiato una mia scultura, fatta molti anni prima dal titolo Metropolis, con le lettere sovrapposte, appunto! E, indovinate? Sono calabrese…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...